Mini-Hydro

La nuova opportunità dell'energia in Europa dell'Est

Per centrali Mini-Hydro si intendono piccoli impianti di potenza inferiore a 1 MW in grado di produrre energia elettrica sfruttando il normale corso d’acqua dei fiumi e dei ruscelli. Le nuove tecnologie e la crescente domanda di energia consentono oggi di realizzare importanti ritorni economici anche da piccoli impianti che in passato venivano scartati perche troppo piccoli ed economicamente non vantaggiosi.

Rispetto ai grandi impianti idroelettrici, le centrali Mini-Hydro non alterano le geomorfologia del paesaggio e  non è necessaria una presenza pubblica per la realizzazione delle centrali. Anche imprese private, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni, possono avviare un’attività legata allo sfruttamento di un piccolo corso d’acqua per produrre energia elettrica da rivendere all’operatore della rete nazionale. Il sistema di business dell’energia distribuita tramite il mini-idroelettrico è simile a quello del fotovoltaico.

Leonardo BC si propone come intermediario per l’acquisto, la compartecipazione e la realizzazione di progetti nel settore Mini-Hydro promuovendo investimenti in diversi paesi europei, dove i tempi di completamento degli impianti, comprese le autorizzazione necessarie per la realizzazione, sono notevolmente inferiori a quelli dell’Italia.

Leonardo BC individua i progetti più interessanti e li propone ai potenziali investitori; si occupa della ricerca del finanziamento bancario e dell’individuazione di partner,  garantendo la trasparenza e l’efficacia dell’operazione.

Valutando diversi fattori e diverse variabili (utilizzo di fondi strutturali, certificati verdi, incentivi etc) si stima che gli investimenti in centrali mini idro hanno un pay back medio intorno ai 4 anni, configurandosi tra gli investimenti nelle energie rinnovabili come i più convenienti.

Per maggiori informazioni: v.ditommaso@leonardobc.com

Scarica qui la nostra presentazione